Quarti di finale conquistati con pieno merito

Quarti di finale conquistati con pieno merito

Quarti di finale conquistati con pieno merito. Ma il Cus Bologna, sulla spinta delle parole del rettore Francesco Ubertini, vuole qualcosa di più. Siamo a Coimbra, in Portogallo, dove sono in programma i campionati europei universitari Eusa di volley. Domani, teoricamente, sia le ragazze di Leonardo Palladino sia i ragazzi di Matteo Pellizzoni dovrebbero giocare in contemporanea, alle 16. Ma la diplomazia cussina (dal presidente, Piero Pagni al club manager Federico Panieri) è al lavoro per evitare la contemporanea e dare la possibilità agli uni di fare il tifo per le altre e viceversa. Il programma, per ora, prevede che Thomas Ramberti e compagni domani, alle 16, affrontino l’università di Tallinn. Alla stessa ora, capitan Serena Vece e compagne incroceranno la strada dell’Università di Istanbul.
Risultati comunque importanti, pensando che la squadra maschile ha dovuto rinunciare a Giulio Pinali (in nazionale), mentre le ragazze hanno dovuto fare a meno di Rubini.
Il Cus Bologna, in questa trasferta europea, è affiancato da Be Internet.
ufficio stampa
cus bologna asd