E’ mancata solo la medaglia

E’ mancata solo la medaglia

E’ mancata solo la medaglia, ma non sono mancate le soddisfazioni agli Europei universitari di volley Eusa, in programma a Coimbra. I ragazzi del Cus Bologna hanno chiuso al quarto posto, migliorando così la quinta piazza della passata stagione. Le ragazze, al debutto, hanno portato l’Alma Mater Studiorum al quinto posto. E’ vero che lo scorso anno i loro colleghi dei canestri (che saranno impegnati in questa settimana) hanno vinto l’oro. Ma una dozzina di anni fa, prima di arrivare al podio, i cussini delle Due Torri cominciarono dalla settima posizione. Ce n’è abbastanza per capire che il Cus Bologna, nella pallavolo, ha cominciato con il piede giusto.

Il quinto posto, per le ragazze vale doppio perché il 3-1 finale (25-21, 25-17, 21-25, 25-17) arriva proprio con le tedesche che avevano imposto il primo stop, alle biancorosse, nel girone di qualificazione. Un applauso per l’allenatore Leonardo Palladino, per la capitana, Martina Focaccia e per tutte le sue straordinarie compagne.

Il sogno dei ragazzi guidati da Matteo Pellizzoni di tornare a casa con una medaglia si interrompe nella finale che vale il bronzo, contro una compagine serba che si conferma tosta. L’impressione però è che l’appuntamento con il podio sia solo rimandato perché il piano di Piero Pagni e di Federico Panieri, di portare anche il volley dell’Alma Mater al top in Europa, parte da lontano e continua ad avere solide radici. Contro i serbi finisce 3-1 (25-21, 25-18, 24-26, 25-21) e l’andamento dei set fa capire come davvero l’impresa e il sogno di tornare da Francesco Ubertini, con una medaglia in mano, non sia andata troppo lontano. Ma il rettore, che pure aveva detto alla vigilia che l’Università di Bologna è destinata, per dna, a lottare per il vertice, sa che i suoi ragazzi non si sono tirati indietro e che hanno fatto di tutto per ampliare la bacheca dei trofei che si trova in via Zamboni 33.

La squadra femminile era composta da Katia Campisi (Scienze della Comunicazione), Martina Focaccia (Scienze Motorie), Alma Frangipane (Professioni Sanitarie), Francesca Galli Venturelli (Scienze Motorie), Alessia Gardini (Scienze Agrarie), Giulia Gemianiani (Economia Aziendale), Giulia Grillini (Economia e Commercio), Greta Pinali (Accademia Belle Arti), Eleonora Raggi (Giurisprudenza), Serena Vece (Scienze Filosofiche), Giulia Visintini (Scienze della Comunicazione), Nayma Galetti (staff), Leonardo Palladino (coach),Alessandro Vitti (fisioterapista). La squadra maschile da Giulio Sasdelli (Scienze della Comunicazione), Francesco Giovenzana (Scienze Motorie), Elvin Hoxha (Sociologia), Marco Mantovani (Scienze Motorie), Matteo Martinelli (Scienze Motorie), Francesco Mazziotti (Statistica), Roberto Pinali (Design Prodotto Industriale), Marco Pirini (Ingegneria), Thomas Ramberti (Scienze Motorie), Federico Rossatti (Scienze Motorie), Riccardo Rustichelli (Ingegneria), Matteo Pellizzoni (coach).

ufficio stampa

cus bologna asd