Sci Alpino

Sci Alpino

Michela Speranzoni ci ha preso gusto. La regina dello sci alpino, che ha 22 anni, studia Scienze Motorie e corre con i colori del Cus Bologna, fa il bis. In occasione dei campionati nazionali universitari, Michela, che lo scorso anno aveva vinto il titolo sia in speciale sia in gigante, si impone di nuovo nello slalom gigante. “Non me l’aspettavo – commenta Michela – anche se sono molto felice. Avevo il miglior tempo al termine della prima manche, sono riuscita a gestirmi bene anche nella seconda, vincendo nel migliore dei modi. E’ stato un buon inizio. Adesso speriamo di continuare”.

Soddisfatto, ovviamente, il club manager del Cus Bologna, Federico Panieri, che è stato il primo ad accorgersi del talento di questa ragazza. “Un altro alloro per il Cus Bologna e per l’Alma Mater Studiorum – spiega Panieri -. E’ il frutto di un lavoro che stiamo portando avanti da anni. Vogliamo dare, nei limiti del possibile, il massimo aiuto a ragazze come Michela, supportandole. Non possiamo poi che ringraziare l’università, perché si sta dimostrando molto sensibile con le borse di studio e il nuovo percorso studente-atleta. Michela era un prospetto lo scorso anno, ora è una realtà. Crediamo molto nelle sue possibilità e speriamo di accompagnarla fino alle Universiadi. E’ un piacere e un onore averla con noi. Siamo molto contenti che lei vesta i nostri colori”.

Un titolo italiano per il Cus Bologna. Uno scudetto universitario da portare in dote al Magnifico Rettore, Francesco Ubertini. Ricordando poi che il Cus Bologna vorrebbe portare ancora più avanti Michela. Fino alle Universiadi dell’anno prossimo, in programma in Siberia. Prima, però, ci sono le altre gare dei campionati nazionali universitari. E Michela Speranzoni vuole arrivare fino in fondo.

ufficio stampa

cus bologna asd