Qualificazionie Pallavolo Maschile

Qualificazionie Pallavolo Maschile

Il Cus Bologna piega il Cus Cassino 3-0 (25-7, 25-12, 25-14) nelle qualificazioni di volley e stacca così il pass per le finali tricolori universitarie in programma poi nel mese di maggio a Campobasso. Risultato importante – aver conquistato la fase finale – perché il Cus Bologna, in quel contesto, dovrà cercare di ribadire  quel titolo vinto con pieno merito lo scorso anno. Il Cus Bologna capace di piegare il Cus Cassino era composto da Leonardo Pellizzoni (coach), Matteo Martinelli (Scienze Motorie), Marco Pirini (Ingegneria), Marco Maletti (Scienze Motorie), Marco Mantovani (Scienze Motorie), Riccardo Rustichelli (Ingegneria), Matteo Pellizzoni (capo allenatore), Davide Scalorbi (Ingegneria), Francesco Mazziotti (Statistica), Francesco Giovenzana (Scienze Motorie), Stefano De Leo (Fisica), Lorenzo D’Orio (Scienze Motorie).
Soddisfatto il capo allenatore del Cus Bologna. “Siamo felici per la prestazione – le parole del tecnico Matteo Pellizzoni – e per aver staccato il pass per le fasi finali, ottima vittoria e complimenti a tutti i miei ragazzi”. Da sottolineare l’apporto dei due tecnici, Leonardo Palladino e Matteo Pellizzoni che, insieme a Parsiphal Cau, stanno lavorando nel migliore dei modi sia con gli uomini sia con le donne nell’ambito di un progetto che intende valorizzare ulteriormente il volley in ambito accademico per la gioia del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bologna, Francesco Ubertini. E con lo staff tecnico, a stretto contatto di gomito, collabora anche il team manager del Cus Bologna, Agostino Briatico.
A proposito di manager, da registrare anche la soddisfazione del club manager del braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum, Federico Panieri. “Missione compiuta – dice Panieri – tutto come da pronostico. Al di là del risultato netto, però, si tratta di partite che ci servono per crescere. Servono al nostro staff di grande valore per continuare a crescere. Si tratta di una tappa di avvicinamento agli italiani. Il nostro progetto sta andando avanti e il nostro piano sportivo prosegue in modo egregio. Ora dobbiamo fare bene agli italiani, anche perché in questa stagione, dopo Campobasso, ci saranno anche gli Europei a Coimbra, in Portogallo. Il nostro staff si riunirà ancora un paio di volte prima dei Campionati Nazionali Universitari. E in questo contesto parleranno anche della seconda parte della stagione”.

ufficio stampa

cus bologna asd