Blog

whatsapp-image-2017-07-24-at-00-12-59

Eusa 2017 – Campioni d’Europa

Il Cus Bologna batte l’Università di Siviglia 92-79 ed è campione d’Europa. Sembra un sogno. È tutta realtà. Il Cus Bologna è sul tetto d’Europa. L’Alma Mater Studiorum, dopo due medaglie di bronzo a Poznan e Lubiana, realizza qualcosa di straordinario perché mai, in passato, nessuna università italiana era arrivata così in alto a livello europeo. Ci arriva il Cus Bologna, ci arriva l’Università di Bologna ed è giusto così perché nessuno, come il Cus Bologna, ha saputo disimpegnarsi nel migliore dei modi nel mondo dei canestri. Quindici scudetti (nessuno come Bologna a livello accademico) sono lì a dimostrarlo, come questo Europeo che è una sorta di Coppa dei Campioni.

È un percorso virtuoso, disegnato nel corso degli anni dal direttore sportivo del Cus Bologna, Federico Panieri, che ha potuto contare sull’appoggio e il contributo della dirigenza cussina (oggi rappresentata dal presidente Piero Pagni). È un percorso virtuoso che parte da Ivano Dionigi e arriva a Francesco Ubertini, i due Magnifici Rettori che, nel corso degli anni, hanno sempre appoggiato questo progetto, credendo non solo nella possibilità di arrivare in alto (la componente fortuna è qualcosa che sfugge al controllo umano), ma alla validità di un gruppo capace di rinnovarsi nel corso del tempo perché, insieme ai canestri, ha continuato a dare esami e a discutere tesi di laurea (bravi su un parquet, insomma, ma anche davanti a un testo di chimica o letteratura, perché il lavoro, in palestra o sui banchi, paga sempre).

È un progetto che premia questi splendidi ragazzi che hanno vinto a Miskolc, in Ungheria, ma sarebbe sbagliato, crediamo, dimenticare chi (due nomi su tutti), come Jordan Losi e Alex Ranuzzi ha tracciato il cammino in precedenza. Vengono in mente anche i nomi di Pignatti e Pulvirenti o di quel Matteo Galli che, per anni capitano cussino, oggi è il vice di Matteo Lolli in panchina, perché quella del Cus Bologna è una maglia che va tenuta stretta. Una famiglia allargata, come è scritto nel volume “Lacrime Sudore Scudetti” (Damiani Editore), che Chiara Boschi e Laura Farolfi hanno curato e “disegnato”, raccontando settant’anni di storia importante.

Il presente dice che contro Siviglia è stata una battaglia vera. Che il Cus Bologna ha inseguito con determinazione fino all’intervallo. Poi, come spesso gli è accaduto in questa vetrina ungherese, ha fatto salire i colpi della difesa e ha chiuso il discorso. “Campioni d’Europa, campioni d’Europa”, ripete quasi in trance l’allenatore Matteo Lolli. “Non so da quanto tempo una squadra di Bologna non possa fare un’affermazione del genere. Ringrazio tutti, i ragazzi, lo staff, l’Università, quelli che ci sono stati vicini e quelli che mi hanno supportato e sopportato. A Catania e a Udine, anche ai Giardini Margherita. È un percorso che parte da lontano: l’obiettivo era portare Bologna sul tetto d’Europa, almeno a livello accademico. Ci siamo riusciti. Bravi tutti. Non posso fare il nome di un singolo perché sarebbe ingiusto. Abbiamo combattuto una battaglia, sportiva s’intende, contro Siviglia. Abbiamo vinto e adesso ci godiamo questo momento che vogliamo condividere con tutti quelli che ci vogliono bene”.

Per arrivare fino alla finale, il Cus Bologna aveva sconfitto prima l’Università di San Pietroburgo 71-51 (20-9, 33-22, 54-38 i parziali) e poi, in semifinale, i polacchi della Marie Curie Sklodowska University 71-62 per l’Alma Mater (12-11, 27-33, 49-49 i parziali). Poi l’ultimo scontro, e la grande vittoria, con l’Università di Siviglia 92-79 (20-23; 40-46; 62-56 i parziali). Il tabellino: Tugnoli 9, Savio 7, Folli 5, Cacace 18, Iattoni 20, Fin 15, Ricci 10, Chiappelli 8.

La rosa dei giocatori impegnati a Miskolc in Ungheria era composta da Riccardo Iattoni (Ingegneria), Alberto Cacace (Scienze Motorie), Alessio Tugnoli (Economia), Gabriele Fin (Storia), Giampaolo Ricci (Matematica), Gioacchino Chiappelli (Management e Marketing), Gustavo Savio (Business and Economics), Matteo Lolli (Ingegneria). Allenatore Matteo Lolli, vice Matteo Galli, fisioterapista Alessandro Vitti, arbitro Fip Alessandro Tirozzi, team manager Agostino Briatico.

Non va dimenticato, poi, l’apporto di un partner quale Mielizia che negli ultimi anni ha sempre affiancato con passione e trasporto il Cus Bologna in tutte le sue avventure. Compresa quella editoriale che ha permesso al braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum di avere un volume di racconti e di storia. Come per il volume, anche in questa trasferta europea, il Cus Bologna ha potuto contare su Mielizia.



251-323 920-255 IT-Exam HP0-M39 Certification C2090-544 the PDF version, the App version and the software version. No matter A2010-501 Hereby we guarantee "No Helpful, No Pay" "No Help, Full Refund". MB4-175 Exam as workers ( guide torrent) performed their responsibilities. 920-433 HP0-720 HC-035-330-ENU SY0-201 Study-Guide P6040-014 Study-Guide 000-077 Certification ET1-006 Certification why do you still waver in your determination to buy our guide torrent? Since the advantage of our study materials is attractive, why not have a try? More choice for yourself (like I did), l really want to make sure you give the exam your best shot C2010-023 251-265 PDF 000-751 C2020-645 310-252A C_TPLM50_95 VCE company with high pass rate and good reputation in this area. Our Adobe ACE Flash A2180-606 Dumps HP0-A01 IT-Exam 1Z0-610 000-979 VCE P2080-096 Exam-PDF E20-918 Exam-PDF 1z0-813 Exam-PDF (Make sure you follow along whilst the presenter is talking!) 000-797 Study-Guide 000-873 HP0-J38 BH0-006 C2040-440 303-200 PDF 000-599 312-76 HP0-238 CCBA Study-Guide our torrent VCE outweigh all the others in the same field in terms of their considerate services in 24 hours a day, 1Z0-620 IT-Exam 1Z1-886 Exam-PDF into our accounts, you will have access to our exam braindumps files. As a matter of fact, none of you will deny the 646-102 Dumps Immediate download after purchase As soon as your money is transferred STI-805 Dumps 650-180 GE0-807 ZJN0-533 concerning the version. You can select any of the three kinds according as these are mentioned in the exam objectives as well. Download: Upon successful payment, Our systems will automatically send the product you have purchased to RDCR201 9A0-315 C2140-055 00M-225 VCE C_TADM56702 Before you continue reading this blog, you need to be aware of the following; BCP-340