CNU. Il Cus Bologna pronto per le qualificazioni

CNU. Il Cus Bologna pronto per le qualificazioni

Dal basket al rugby fino alla pallavolo, partono le sfide per gli sport di squadra. L’obiettivo è arrivare fino in fondo in tutti gli sport

campionati nazionali universitari in questa stagione sono in programma a L’Aquiladal 18 al 26 maggio. Ma prima di arrivare all’appuntamento abruzzese ci saranno alcuni passaggi legati agli sport di squadra per qualificarsi per la fase finale. Il presidente del Cus Bologna, Piero Pagni e il club manager, Federico Panieri, vorrebbero arrivare fino in fondo in tutti gli sport.

I campioni d’Italia e d’Europa della pallacanestrogiocheranno in casa il primo aprile contro la vincente della sfida tra Cus Trieste e Cus Cagliari (ritorno il 15 aprile). Il rugby sarà impegnato nel concentramento del 6 o 13 marzo a Torino, con il Cus locale, Cus Milano e Cus Pavia. Alla fase finale le prime due: anche in questo caso l’orgoglio e la tradizione dell’Alma Mater Studiorum vorrebbero arivare fino in fondo. La pallavolo maschile il 12 marzo incrocerà la strada del Cus Urbino. In caso di sconfitta il match successivo sarà il 26 marzo. In caso di vittoria il 9 aprile, sempre in casa e sempre contro il Cus Perugia. Analogo cammino per la pallavolo gemminile che comincia il 19 marzo contro il Cus Insubria. Se il Cus Bologna perde torna in campo il 2 aprile, se l’Alma Mater vince attende fino al 16 aprile. Si giocherà questo secondo turno sempre in casa contro la vincente dello spareggio tra Cus Macerata e Cus Camerino.