Eug 2016 – Riassunto della giornata

Eug 2016 – Riassunto della giornata

I problemi incontrati al debutto dal Cus Bologna rosa, allenato da Andrea Cotti, si trasformano in una discesa per la formazione maschile affidata come di consueto a Matteo Lolli. E del resto il coach del Cus Bologna – quinto due anni e terzo (miglior risultato di sempre di un ateneo italiano in una competizione internazionale – ha promesso al Magnifico Rettore, Francesco Ubertini, di arrivare almeno in finale. Non sarà facile perché ogni anno il livello della rassegna europea si alza e per il braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum le difficoltà non mancano. Ma contro i tedeschi dell’Università di Wurzburg finisce 87-49 (32-16, 45-23, 71-41 i parziali). Il tabellino: http://www.cialispharmaciefr24.com/cialis-et-troubles-du-rythme/ Burresi 7, Poluzzi 14, Savio 3, Fimiani 8, Iattoni 11, Galeotti 3, Pini 9, Chiappelli 19, Falzetti 13.

“Grande prova difensiva, grande atteggiamento da parte di tutti i ragazzi, che hanno continuato a difendere anche sul +30 – dice il coach Matteo Lolli, seguito in questa trasferta dal general manager Federico Panieri e con il supporto tecnico di Luigi Greco e Agostino Briatico -. Sono contento soprattutto perché i ragazzi hanno avuto l’intensità giusta e la faccia dei giorni migliori sempre. Questo gruppo ha una forte identità difensiva: se vogliamo andare lontano dobbiamo continuare su questa strada. Adesso ci aspetta l’impegno più severo contro i padroni di casa. Al di là di tutto, però, nelle precedenti due esperienze, ero sempre partito con viagra feminin forum ou acheter il piede sbagliato, ovvero con una sconfitta. Partire in questo modo è tanta roba. Ma sappiamo che se vogliamo davvero sognare non dobbiamo mai tirarci indietro”.

Si torna in campo già domani, mercoledì, alle 16 (match anticipato rispetto agli orari fissati alla vigilia) con i padroni di casa. Venerdì, alle 17,45, ci sarà l’Università di Debrecen. Sabato alle 17,45, sfida all’Università di Tilburg. Il primo posto significa giocare poi la seconda fase dal primo al quarto posto, il secondo dal quinto all’ottavo, il terzo dal nono al dodicesimo e così via.

ufficio stampa

cus bologna asd